fbpx

Team direttivo

Michael Friedenberg
Presidente, Reuters News Michael ha iniziato a lavorare per Thomson Reuters come presidente di Reuters News nel dicembre 2018, gestendo tutti gli aspetti delle operazioni e dell’attività mediatica dell’azienda. Michael ha una profonda esperienza nell’avanzamento delle trasformazioni digitali e nella guida della crescita business-to-business e business-to-consumer nel settore dei media. Prima di iniziare a lavorare per Thomson Reuters, ha ricoperto il ruolo di CEO globale di International Data Group (IDG) Communications, azienda di tecnologia, media e pubblicità che opera in 147 Paesi. Inoltre, ha rivestito il ruolo di CEO di IDG Communications U.S. e di CEO e presidente di IDG Enterprise. Michael ha conseguito una laurea in finanza aziendale presso il Lerner College of Business and Economics della University of Delaware.
Josh London

Chief Marketing Officer and Head of Reuters Professional

Josh London is the Chief Marketing Officer and Head of Reuters Professional. He is responsible for all aspects of marketing and data and analytics globally, in addition to leading Reuters Professional, comprising Reuters.com, Reuters Events and the Reuters Plus content studio.

London is an entrepreneurial executive with a proven history of creating and leading digital businesses and managing the digital transformation of established companies in both business-to-business and business-to-consumer markets. Prior to joining Reuters, London served as global CMO of IDG Communications, a technology media, data and marketing services firm with operations in 147 countries. Josh earlier founded and was managing partner of Salt Island Ventures, a marketing and management consultancy serving startups and established digital, media and entertainment clients. In the role of Chief Operating Officer of SX2 Media Labs he led the transformation of Computer Shopper magazine to a digital property, which was then acquired by Ziff Davis and Great Hill Partners.

With broad experience in general management, marketing, product, strategy, M&A and business development, London has held roles at a variety of leading media and technology companies including CNET, ZDNet, Ziff Davis, and Thomas Publishing Company.

Josh holds a B.A. in English from Boston University. He serves as a Senior Deputy: Media, Entertainment and Sport for the World Economic Forum. In 2016, London was honored as a Folio:100 C-Level Visionary.

Michael Young
Chief Technology Officer, Reuters Michael Young è Chief Technology Officer per Reuters. È responsabile della supervisione della strategia tecnologica complessiva, che include sviluppo tecnologico, architettura, piattaforme, verifica e resilienza operativa. In precedenza, è stato capo della piattaforma di esperienza digitale per Thomson Reuters, dove era responsabile di tutta la tecnologia e dello sviluppo, compresi i siti di e-commerce, le proprietà digitali e le tecnologie self-service. Precedentemente, è stato capo dello sviluppo della gestione del rischio, ruolo che si concentrava sulla gamma di prodotti e che supervisionava i progetti per incorporare le funzionalità basate sull’intelligenza artificiale nel prodotto di punta dell’azienda, World-Check One. Prima di iniziare a lavorare per Thomson Reuters nel 2017, Young ha operato in qualità di Chief Technology Officer presso due aziende, Paycase e Architelos, è stato consulente del settore tecnologico per MaRS Discovery District, vicepresidente dello sviluppo dei prodotti presso Afilias e ha fondato il gruppo tecnologico di GMP Securities.
Sue Brooks
Direttrice generale, sviluppo dei prodotti e strategia dell’agenzia, Reuters News Agency Durante la sua intera carriera Sue Brooks si è occupata di contenuti editoriali e ha lavorato come giornalista per quotidiani, radio e TV nel Regno Unito, prima di mettere a disposizione le sue competenze in qualità di leader di prodotto. Ha ricoperto ruoli editoriali presso BBC, Associated Press, Channel 4 e ITN, dove ha curato il notiziario di punta News at Ten. Ha iniziato a lavorare per Reuters nel 2015 in qualità di Global Head of Product, prima di diventare direttrice ad interim di Reuters News Agency. Nel 2019 è stata nominata direttrice generale dello sviluppo dei prodotti e della strategia dell’agenzia. Sue è membro del programma Sulzberger della Columbia School of Journalism.
Alphonse Hardel
Global Head of Business Development and Strategy, Reuters Alphonse Hardel è Global Head of Business Development and Strategy presso Reuters. Alphonse è responsabile della definizione e dell’implementazione della direzione strategica complessiva di Reuters, ruolo in cui offre collaborazioni strategiche e opportunità di crescita organica e inorganica. In precedenza, ha guidato lo sviluppo aziendale e strategico della divisione di Reuters News e ha aiutato a offrire una gamma di importanti prodotti, tra cui l’implementazione della strategia di collaborazione per Reuters Connect, la garanzia di collaborazioni innovative, l’elaborazione e il lancio di un nuovo modello commerciale per video digitali e la negoziazione di contratti con importanti clienti e partner. Alphonse lavora per Reuters dal 2005.
Alessandra Galloni

Editor-in-Chief, Reuters

Alessandra Galloni became editor-in-chief of Reuters in April 2021. She oversees all editorial functions across video, text, pictures, and graphics. She is the first female editor-in-chief in the organization’s 170-year history.

Previously, Galloni was global managing editor, overseeing news planning and creation, where she was responsible for overseeing the global dimensions of Reuters coverage and developing stories with a cross-regional focus. She first joined Reuters in 1996 for the Italian-language news service in Rome, later moving to the equities reporting team in London. She re-joined Reuters in September 2013 as editor of the Southern Europe bureau following 13 years at the Wall Street Journal, where she worked as a reporter, economics and business writer and editor, in London, Paris and Rome.

Galloni is the recipient of the 2020 Lawrence Minard Editor Award from the Gerald Loeb Foundation and the UCLA Anderson School of Management, one of the highest honors a business journalist can receive. She is also the recipient of an Overseas Press Club Award and a UK Business Journalist of the Year Award.

Galloni is co-author of “From the End of the Earth to Rome,” an e-book on Pope Francis. An Italian national, she is a graduate of Harvard University and has a Master’s degree from the London School of Economics.

Gina Chua

Executive Editor

Gina was named executive editor of Reuters in April 2021. Previously she was global managing editor of operations, managing editorial operations, budgets, administration, safety and security for a 2,300-person newsroom; she works closely with the data journalism and graphics teams, and with the technology and R&D teams to build newsroom capabilities and tools. At Reuters, she created the award-winning Connected China project, and drove development its social media verification tool, Tracer. Gina – then Reg – was previously Editor-in-Chief of the South China Morning Post, based in Hong Kong, and had a 16-year run with The Wall Street Journal, including as a Deputy Managing Editor in New York, where she developed its data journalism team, and as the longest-serving Editor of the Journal’s Asian Edition. She speaks regularly at conferences on trends in journalism. Gina is also involved in non-profit news, serving on a number of boards of such organizations.

Simon Robinson
Caporedattore globale, redazione Simon Robinson è caporedattore globale della redazione di Reuters. Ha iniziato a lavorare nel settore dell’informazione nel 2010 e ha condotto per sei anni indagini e reportage su aziende in Europa, Medio Oriente e Africa, curando serie pluripremiate su Iran, Russia, tassazione delle imprese, banche greche e migrazione. Tra il 2017 e il 2019, è stato redattore regionale per l’EMEA, gestendo la nostra area più estesa e supervisionando ogni aspetto, dalle notizie ai budget. Tra il 1995 e il 2010, Simon è stato corrispondente e redattore per il Time, documentando fatti di cronaca da oltre 50 Paesi in Africa, Asia meridionale, Medio Oriente ed Europa. Ha pubblicato storie brevi, nonché scritto e prodotto un pluripremiato film satirico sugli operatori umanitari e i giornalisti in Africa.
Tiffany Wu
Caporedattrice globale, redazione, cura e pubblicazione Tiffany Wu è caporedattrice globale ed è responsabile della redazione, della cura e della pubblicazione. In precedenza, Tiffany è stata redattrice per le Americhe supervisionando i giornalisti negli Stati Uniti, in Canada e in America Latina. Ha iniziato a lavorare per Reuters nel 1998 in qualità di reporter a Hong Kong occupandosi di notizie su economia e mercato del debito. Ha lavorato a Shanghai e Taiwan, dove era capo ufficio, prima di trasferirsi a New York nel 2006 per guidare il team che si occupa di notizie su telecomunicazioni, media e tecnologia. Nell’ultimo decennio, Tiffany si è occupata di notizie di aziende americane, ha lavorato come redattrice di notizie importanti e ha gestito la redazione regionale.
Alix Freedman
Global Head, Ethics and Standards, Reuters Alix Freedman è Global Head, Ethics and Standards presso Reuters. Alix opera a stretto contatto con giornalisti ed editori su storie importanti, supervisionando articoli di alta qualità e verificando che l’azienda rispetti gli elevati standard stabiliti nei Principi di fiducia di Thomson Reuters. Inoltre, gestisce i problemi successivi alla pubblicazione. Prima di iniziare a lavorare per Reuters nel 2011, Alix è stata direttrice editoriale e redattrice di prima pagina di The Wall Street Journal. Prima di allora, si è occupata della supervisione dell’etica e degli standard delle storie ad alto impatto sui giornali e nei lanci d’agenzia del Dow Jones. Nel 1996, Alix ha ricevuto il premio Pulitzer per il suo giornalismo investigativo sull’industria del tabacco ed è stata insignita di numerosi altri riconoscimenti, tra cui il George Polk Award e due Gerald Loeb Award. Ha conseguito una laurea triennale in storia e letteratura presso l’università di Harvard.
John Pullman
Caporedattore globale, Reuters Video e Pictures John Pullman lavora come redattore globale per Reuters Video e Pictures, con sede a Londra. Gestisce un team di oltre 400 giornalisti nel mondo che producono video e foto per i clienti Reuters. Ha iniziato la sua carriera come giornalista, per proseguire poi il suo percorso in televisione. Ha ricoperto diverse posizioni editoriali senior presso ITN e nel 2005 si è trasferito in Qatar, diventando uno dei fondatori del canale di notizie in inglese di Al Jazeera. Ha iniziato a lavorare per Reuters nel 2010. Ha tre figlie e vive a Londra.
Mike Williams
Global Enterprise Editor, Reuters Dal 2011, Mike Williams è Global Enterprise Editor presso Reuter. Ha sviluppato la divisione dedicata alle imprese e alle inchieste dell’agenzia di stampa, costituita da un team di 16 redattori e giornalisti negli Stati Uniti, in Europa e in Asia. Oltre a indirizzare il proprio lavoro, il team è responsabile del giornalismo investigativo ed esplicativo dell’ufficio stampa dell’agenzia a livello globale e della formazione dei giornalisti Reuters in relazione a tecniche di scrittura e report aziendali. Prima di unirsi a Reuters, Mike ha collaborato con The Wall Street Journal per quasi 20 anni. Più di recente, è stato direttore editoriale e redattore di prima pagina del Wall Street Journal. Era uno dei tre vice del caporedattore che gestivano quotidianamente il giornale, responsabile della copertura aziendale e dei progetti investigativi per la stampa e online, nonché della selezione e della cura di tutti i contenuti e delle notizie che comparivano sulla prima pagina del quotidiano. Mike si è unito al Wall Street Journal in qualità di corrispondente per il Giappone, con sede a Tokyo. Ha ricoperto il ruolo di assistente redattore esteri, capo dell’ufficio giapponese, capo dell’ufficio del Sud Europa, Global Energy Editor e redattore del Wall Street Journal Europe. In precedenza, Mike ha ricoperto ruoli all’interno di Business Tokyo Magazine, Asahi Shimbun e Japan Times. Ha vinto un Overseas Press Club Award per una serie in cinque puntate sulla burocrazia giapponese.
Jonathan Leff
Redattore globale, strategia per le notizie finanziarie Jonathan Leff è redattore globale presso Reuters ed è responsabile del mantenimento e dell’approfondimento della collaborazione strategica tra l’organizzazione editoriale e Refinitiv, l’azienda di servizi finanziari che rappresenta il principale cliente di Reuters. Inoltre, è responsabile della supervisione delle redazioni strategiche a Bangalore, in India, e a Danzica, in Polonia, che ora producono migliaia di notizie e storie ogni mese in decine di lingue. Laureato alla University of California di Berkeley, Jonathan ha iniziato a lavorare per Reuters come corrispondente locale in Lituania nel 1998. Due anni dopo si è trasferito a Londra, iniziando una carriera di 15 anni come specialista dei mercati petroliferi e delle materie prime. Dopo aver gestito team di reporter regionali da Singapore e New York, è diventato redattore globale di Reuters per le materie prime, supervisionando la copertura di uno staff di oltre 150 giornalisti, curatori di rubriche ed editori in tutto il mondo. Inoltre, è un allevatore di polli.
Samia Nakhoul

Editor, Middle East

Samia Nakhoul has reported from the Middle East for almost 35 years. Samia began her career reporting on the civil war in her native Lebanon in the 1980s and has covered the Gulf War of 1990-91, the Egyptian Islamist insurgency against Hosni Mubarak in the 1990s, the first Palestinian-Israeli peace talks, the Israeli withdrawal from Lebanon in 2000 and the U.S-led invasion of Iraq in 2003. She also led the coverage of popular Arab uprisings, the toppling of four Arab presidents, the Syrian civil war and the fall of Mosul, Iraq’s second major city to Islamic State.

As Gulf Bureau Chief she reported from Baghdad throughout the U.S-led invasion of Iraq. While covering the war she was severely wounded when an American tank shell hit the Palestine Hotel, headquarters of the international press, and had to undergo brain surgery.

Samia won Reuters scoop of the year for breaking the news that former Libyan leader Muammar Gaddafi was captured with his son and then later killed. Her special report on the secret plan to take Tripoli was recognized as a finalist in the Pultizers that year. It told the inside story of the insurrection, the role of outside powers and the intelligence work that crippled the regime of Gaddafi and led to his collapse.

From Cairo, Nakhoul accompanied Yasser Arafat on his return to Gaza in 1994 after 42 years in exile.

Her exclusive report from Egypt in 1992 on an Islamist state-within-a-state in the giant Cairo slum of Imbaba won international acclaim. This was a story the Egyptian government vigorously denied before eventually sending 25,000 troops to dismantle it.

Samia was awarded the Chevalier dans l’Ordre national du Mérite, one of France’s highest honors, for her venerable career covering the Middle East, the world’s most troubled region. Along the way, she has picked up a number of distinguished journalism awards for her work, including a Courage in Journalism Award from the International Women’s Media Foundation, the International Council for Press and Broadcasting’s Peace Through Media award, among others. In 2015 she was the recipient of the Reuters Baron Award which recognizes an individual who exemplifies Reuters tradition of integrity, journalistic excellence, personal courage and expertise.

Alexandra Zavis
Redattrice regionale, Africa subsahariana Alexandra si è unita a Reuters dopo aver lavorato per il Los Angeles Times, documentando i fatti di cronaca di vari Paesi, dal Canada, al Messico, dalla Siria alle Filippine. La sua carriera è iniziata nel 1994, presso un quotidiano in Sud Africa, quando nel Paese si sono svolte le prime elezioni senza discriminazioni razziali. Dopo essere entrata a far parte dell’Associated Press, ha documentato i fatti di cronaca legati alla Truth and Reconciliation Commission sudafricana e alla stesura della nuova costituzione. Ha prestato poi servizio negli Stati Uniti, prima come reporter in Illinois e poi come redattrice all’International Desk di New York. Nel 1999, si è trasferita in Africa occidentale, lavorando come reporter in Paesi devastati dalla guerra come Liberia, Sierra Leone, Congo e Somalia. Inoltre, ha lavorato come redattrice per AP a Johannesburg e ha documentato l’invasione statunitense dell’Iraq. Ha iniziato a lavorare per il Los Angeles Times nel 2006 come corrispondente da Baghdad. Successivamente, si è occupata della povertà e delle problematiche dei veterani in California. Inoltre, ha ricoperto il ruolo di scrittrice e redattrice per il Foreign Desk.